Timofej Andrijashenko

Andrijashenko 667640BADG ph Brescia e Amisano ©Teatro alla Scala

Nato a Riga, in Lettonia, studia presso l’Accademia Nazionale Statale di Riga. Nel 2009 grazie a una borsa di studio vinta al Concorso Internazionale di Danza Città di Spoleto, frequenta il Russian Ballet College di Genova diretto da Irina Kashkova dove, nel giugno 2013, si diploma con il massimo dei voti. Riceve il Premio Positano “Leonide Massine” 2010 da Alberto Testa per l’alta qualità tecnica e professionale e “RomainDanza 2011” su segnalazione di Carla Fracci. È Ambasciatore Onorario della cultura della Città di Spoleto nel mondo. Vince il Grand Prix al Concorso Internazionale di Danza Città di Spoleto 2011, Premio MAB Milano 2011, la Medaglia D’Oro al XII Moscow International Ballet Competition al Teatro Bolshoi. È ospite al Munchen Tanz a Monaco di Baviera, al 54° Festival dei Due Mondi di Spoleto, al Festival di Ravenna (2014), alla “Maratona di Danza 2014” Galà internazionale Festival dei due Mondi. Nel 2014 è ballerino aggiunto presso il Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma diretto da Micha van Hoecke e danza ruoli da primo ballerino e solista nelle produzioni della stagione. Da Novembre 2014 entra a far parte del Corpo di Ballo del Teatro alla Scala dove partecipa alle produzioni e alle creazioni per la Compagnia, e interpreta i ruoli principali in sede e nel corso delle tournée. Tra i balletti interpretati Cello Suites e Goldberg-Variationen di Heinz Spoerli, Giselle (nel ruolo di Albrecht), Excelsior (lo Schiavo), le produzioni curate da Alexei Ratmansky (principe Désiré in La bella addormentata nel bosco; Siegfried in Il lago dei cigni), Romeo e Giulietta di Kenneth MacMillan (nel ruolo di Romeo). Riceve il premio Danza& Danza come interprete dell’anno per la stagione 2016. È in scena poi nei balletti di George Balanchine (Symphony in C, coppia principale del primo movimento; Sogno di una notte di mezza estate, sei ragazzi cerimonia e Oberon; Lo schiaccianoci. Cavaliere della Fata Confetto), di Eugenio Scigliano (Shéhérazade, lo Schiavo d’oro), di John Cranko (Onegin, Lenskij), John Neumeier (La Dame aux camélias, nel ruolo protagonista di Armand Duval), Petite Mort di Jiří Kylián. Dall’aprile 2018 è Primo ballerino del Teatro alla Scala; per Le Corsaire di Anna-Marie Holmes è Conrad e in Serata Nureyev è nel passo a cinque di La Bella addormentata nel bosco. In Don Chisciotte debutta nel ruolo di Basilio. Nella ripresa di L’histoire de Manon di Kenneth MacMillan debutta nel ruolo di Des Grieux e in Woolf Works di Wayne McGregor è protagonista di I Now, I Then (Septimus) e Becomings. In seguito, è protagonista di Romeo e Giulietta di MacMillan invitato come artista ospite al Royal Ballet. Nella ripresa di La Bella addormentata nel bosco di Rudolf Nureyev debutta nel ruolo di Désiré. Nel settembre 2020 riceve il premio “danzatore dell’anno sulla scena internazionale” nella quarantottesima edizione di “Positano premia la danza Léonide Massine” Nel Gala di Balletto alla Scala (settembre 2020) è interprete di Carmen (estratti) dal balletto di Roland Petit. Per la serata “A riveder le stelle” interpreta l’adagio dal Grand Pas de deux di Lo schiaccianoci di Nureyev: in “Grandi Momenti di Danza” è Basilio nel grand pas de deux dall’atto III di Don Chisciotte; in “Omaggio a Nureyev” è Siegfried nel passo a tre da Il Lago dei cigni e in “Serata Grandi Coreografi” è nel passo a tre da Suite en blanc di Serge Lifar, nell’assolo e passo a due da Spring and Fall di John Neumeier. In “Serata Quattro Coreografi” interpreta Movements to Stravinsky e Concerto DSCH. In “Serata Contemporanea è protagonista di Tristan and Isolde-pas de deux di Krzysztof Pastor. Per La bayadère di Rudolf Nureyev, titolo inaugurale della Stagione 2021-2022, interpreta il ruolo di Solor e in Jewels di George Balanchine è nella coppia principale di Diamonds. In Gala Fracci interpreta il passo a due del terzo atto da Lo schiaccianoci di Nureyev e il quarto movimento di Symphony in C. Nella ripresa di Sylvia di Manuel Legris (maggio 2022) interpreta per la prima volta il ruolo di Aminta. Per la produzione di Wayne McGregor AfteRite+LORE è nel cast di apertura della creazione LORE e in seguito anche di AfteRite. Nella ripresa di Onegin di John Cranko (settembre 2022) debutta nel ruolo protagonista ed entra nel cast di Paquita danzando il ruolo principale nelle recite di La Scala in città e nelle recite di Variazioni di bellezza al Teatro Arcimboldi. Debutta nel ruolo protagonista del Signor Drosselmeyer/il Principe per Lo schiaccianoci di Rudolf Nureyev, titolo di apertura della Stagione di Balletto 2022-2023. Nella serata Dawson/Duato/Kratz/Kylián è tra i protagonisti di Anima Animus (David Dawson) e della creazione Solitude Sometimes (Philippe Kratz). In Le Corsaire di Manuel Legris interpreta il ruolo di Conrad. Per “Serata William Forsythe - Blake Works V” è tra i protagonisti di Blake Works I. Nella ripresa di Romeo e Giulietta di Kenneth MacMillan del giugno/luglio 2023 torna in scena nel ruolo protagonista di Romeo. Nel settembre 2023 ricopre il ruolo protagonista di Siegfried in Il lago dei cigni, coreografia di Rudolf Nureyev e a novembre riprende il ruolo protagonista in Onegin di John Cranko

Presenze in Stagione

Immagine sezione Coppélia
Immagine sezione Coppélia
Balletto

Coppélia - Anteprima UNDER30

15 dicembre 2023
Nicoletta Manni e Timofej Andrijashenko.ph Brescia e Amisano ©Teatro alla Scala (3)
Nicoletta Manni e Timofej Andrijashenko.ph Brescia e Amisano ©Teatro alla Scala (3)
Balletto

Coppélia

17 dicembre 2023, 9 gennaio 2024, 11 gennaio 2024
Carla Fracci alla Scala  133877LMN Omaggio 84 85 ph Lelli e Masotti © Teatro alla Scala HEADER NUOVO SITO
Carla Fracci alla Scala  133877LMN Omaggio 84 85 ph Lelli e Masotti © Teatro alla Scala HEADER NUOVO SITO
Balletto

Gala Fracci

19 aprile 2024