Alice Mariani

Mariani 703696BADG ph Brescia e Amisano ©Teatro alla Scala

Nata a Massa si è diplomata all'Accademia Teatro alla Scala nel 2011. Entra nel Corpo di Ballo del Semperoper Ballet di Dresda, dove nel 2014 è promossa coriphèe, nel 2016 seconda solista, prima solista nel 2017 e Prima ballerina nel 2019. Ha lavorato con numerosi coreografi, tra cui David Dawson, Mats Ek, William Forsythe, Johan Inger, Alexei Ratmasky, Alexander Ekman, Stjn Celis e molti altri e ha danzato in tantissimi teatri nel mondo tra cui Opera Garnier, Théâtre de la Ville e Théâtre des Champs-Élysées di Parigi, Sadler’s Wells Theatre di Londra, New York City Center a New York, Segerstrom Center for the Art in California, Esplanade a Singapore.

Nel 2015 riceve il Premio Danza & Danza come migliore ballerina italiana all'estero.

Nel settembre 2021 entra a fra parte come solista del Corpo di Ballo del Teatro alla Scala e nelle recite di Don Chisciotte di Nureyev al Teatro Arcimboldi debutta nel ruolo protagonista di Kitri e interpreta anche la Damigella d’Onore. Per La bayadère di Rudolf Nureyev, titolo inaugurale della Stagione 2021-2022, interpreta il ruolo di Gamzatti e danza tra le tre ombre soliste e in Jewels di George Balanchine è in una delle due coppie principali di Emeralds e ballerina solista in Rubies. In Gala Fracci interpreta il ruolo di Myrtha nell’estratto da Giselle e danza nel quarto movimento di Symphony in C. Nella ripresa di Sylvia di Manuel Legris (maggio 2022) debutta nel ruolo protagonista. Per la produzione di Wayne McGregor AfteRite+LORE è nel cast di apertura della creazione LORE. Nella ripresa di Giselle (luglio 2022) danza il ruolo di Myrtha. Dal luglio 2022 è prima ballerina del Teatro alla Scala. Nella ripresa di Onegin di John Cranko (settembre 2022) debutta nel ruolo di Tat’jana. Entra nel cast di Verdi Suite di Manuel Legris nel corso delle recite di Variazioni di bellezza al Teatro Arcimboldi, dove interpreta anche il divertissement da Paquita. Debutta nel ruolo di Clara per Lo schiaccianoci di Rudolf Nureyev, titolo di apertura della Stagione di Balletto 2022-2023. Nella serata Dawson/Duato/Kratz/Kylián è tra i protagonisti di Anima Animus (David Dawson) e Bella Figura (Jiří Kylián). In Le Corsaire di Manuel Legris interpreta il ruolo di Medora. Per “Serata William Forsythe – Blake Works V” è tra i protagonisti di Blake Works I e in seguito anche di The Barre Project. Nella ripresa di Romeo e Giulietta di Kenneth MacMillan del giugno/luglio 2023 debutta nel ruolo protagonista di Giulietta e nel settembre 2023 debutta nel ruolo protagonista di Odette/Odile in Il lago dei cigni, coreografia di Rudolf Nureyev. A novembre riprede il ruolo di Tat’jana in Onegin di John Cranko. Prende parte alla produzione Coppélia, nuova creazione di Alexei Ratmansky, che ha inaugurato la Stagione di Balletto 2023-2024, debuttando nel ruolo protagonista di Swanilda. Per il trittico Smith/León e Lightfoot/Valastro è tra i protagonisti di Reveal di Garrett Smith e di Skew-Whiff di Sol León e Paul Lightfoot. Nella terza edizione di Gala Fracci debutta in Donizetti pas de deux di Manuel Legris.

Presenze in Stagione

Nicoletta Manni e Timofej Andrijashenko.ph Brescia e Amisano ©Teatro alla Scala (3)
Nicoletta Manni e Timofej Andrijashenko.ph Brescia e Amisano ©Teatro alla Scala (3)
Balletto

Coppélia

20 dicembre 2023, 31 dicembre 2023, 5 gennaio 2024
MEMENTO ph Brescia e Amisano ©Teatro alla Scala (6)
MEMENTO ph Brescia e Amisano ©Teatro alla Scala (6)
Balletto

Smith/León e Lightfoot/Valastro

7 febbraio 2024, 9 febbraio 2024, 10 febbraio 2024, 15 febbraio 2024, 16 febbraio 2024, 18 febbraio 2024
Fracci Gala 2024 ph Lelli e Masotti © Teatro alla Scala
Fracci Gala 2024 ph Lelli e Masotti © Teatro alla Scala
Balletto

Gala Fracci

19 aprile 2024
La bayadère - al centro Massimo Garon ph Brescia e Amisano © Teatro alla Scala
La bayadère - al centro Massimo Garon ph Brescia e Amisano © Teatro alla Scala
Balletto

La bayadère

26 maggio 2024, 6 giugno 2024, 8 giugno 2024, 12 giugno 2024, 14 giugno 2024, 18 giugno 2024, 21 giugno 2024