Home –  Stagione Autunno-2020 –  Balletto – 

Giselle

  • K65A0620
  • Nicoletta Manni   Timofej Andrijashenko   ph Brescia e Amisano   Teatro alla Scala  (2)
  • Vittoria Valerio   Giselle Giselle B 1735
  • Giselle  Vittoria Valerio Claudio Coviello (9)
  • Martina Arduino Nicola Del Freo   ph Brescia e Amisano Teatro alla Scala  (1)
  • Nicoletta Manni   Timofej Andrijashenko   ph Brescia e Amisano   Teatro alla Scala K65A1581 x
  • Christian Fagetti(Hilarion) ph Brescia Amisano Teatro alla Scala
  • Maria Celeste Losa   Myrthta   ph Brescia e Amisano Teatro alla Scala (2)
  • Alessandra Vassallo   ph Brescia e Amisano Teatro alla Scala
  • GISELLE  ph Brescia Amisano Teatro alla Scala IMG 3941
  • ph Marco Brescia e Rudy Amisano   teatro alla Scala  (2)
Ph. Marco Brescia & Rudy Amisano
Dal 29 Ottobre al 18 Novembre 2020
Adolphe Adam

Durata spettacolo: 2 ore e 05 minuti incluso intervallo

Corpo di Ballo e Orchestra del Teatro alla Scala

Produzione del Teatro alla Scala

Coreografia Jean Coralli - Jules Perrot
Ripresa coreografica Yvette Chauviré
Direttore David Coleman
Scene e costumi Aleksandr Benois
Rielaborati da Angelo Sala e Cinzia Rosselli

IL BALLETTO IN POCHE RIGHE
 

Una storia d’amore, tradimento e redenzione, tra gioiose feste contadine e il bianco stuolo di willi, affascinanti quanto spietate: Giselle, balletto romantico per eccellenza, continua a commuovere il pubblico con la sua storia delicata, a coinvolgerlo grazie alla tecnica e alla sensibilità dell’interpretazione dei protagonisti, nel contrasto fra un mondo solare e un regno oscuro e terribile, popolato di spiriti. Giselle e il principe Albrecht sono ruoli paradigmatici nel repertorio classico: i protagonisti, nello sviluppo coreografico, sono chiamati a variare il registro tecnico-espressivo dall’allegria alla disperazione, dalla scanzonata padronanza di sé alla consapevolezza che la vita non ha scopo senza amore. Giselle  racchiude tutti gli elementi del balletto romantico, li esalta in una storia universale e in una struttura esemplare della tradizione, arricchito dall’allestimento di Aleksandr Benois che è parte del repertorio scaligero. Il Corpo di Ballo scaligero porta di nuovo in scena l’indimenticabile coreografia di Coralli-Perrot nella ripresa di Yvette Chauviré, che proprio con la cura e la raffinatezza di ruoli come Giselle ha esaltato la tradizione classica in tutta la sua purezza e consegnato la sua fama al mondo. La sua versione, per la prima volta alla Scala nel 1950, la vide proprio nel ruolo della sfortunata giovane di campagna che sognava l’amore e amava danzare. Protagonista delle recenti stagioni scaligere e delle tournée internazionali Giselle viene  messa in scena anche come omaggio a Yvette Chauviré, straordinaria artista recentemente scomparsa.