print

Manon

Jules Massenet

Soggetto

Atto primo

Cortile di una locanda ad Amiens.
Mentre il banchiere Guillot de Morfontaine e l’appaltatore delle imposte Monsieur de Brétigny pranzano in compagnia di tre allegre donnine, la guardia reale Lescaut accoglie Manon, sua giovane e seducente cugina, dai genitori destinata al convento.Approfittando di una breve assenza di Lescaut, Guillot offre a Manon le sue ricchezze in cambio del suo amore. Ma il colloquio è interrotto dal ritorno di Lescaut, il quale, prima di raggiungere i compagni al tavolo da gioco,mette in guardia la cugina dalle insidie della vita. Nuovamente sola,Manon incontra il Cavaliere Des Grieux: tra i due nasce fulmineo l’amore. Essi fuggono insieme a Parigi, sulla carrozza predisposta da Guillot.
 

Atto secondo

L’appartamento di Des Grieux e di Manon.
Des Grieux scrive al Conte suo padre affinché gli permetta di sposare Manon. Dopo avere scoperto il rifugio dei due giovani, Lescaut si presenta alla cugina in compagnia di Brétigny, travestito da guardia. Mentre Lescaut intrattiene Des Grieux, Brétigny informa Manon che quella stessa sera il suo amante sarà rapito per ordine del padre. Poi le promette ricchezze e agi in cambio del suo amore. Dopo breve indugio, il fascino dell’oro conquista Manon: commossa, ella ascolta il sogno d’amore di Des Grieux, ma non lo avvisa dell’imminente rapimento.
 

Atto terzo

La passeggiata del Cours-la-Reine a Parigi.
È un giorno di festa. Lescaut inneggia alla bellezza femminile, mentre Manon, riccamente abbigliata, compare al braccio di Brétigny, suo nuovo amante. Dalle parole del Conte Des Grieux, Manon apprende che il giovane da lei un tempo amato, dopo avere sofferto per la loro separazione, l’ha ora dimenticata ed è in procinto di divenire abate. Il parlatorio del seminario di Saint-Sulpice. Il Conte Des Grieux invita il figlio a riflettere prima di votarsi alla vita ecclesiastica. Ma il giovane è risoluto: egli spera, infatti, di dimenticare per sempre Manon. Inaspettata, la giovane lo raggiunge e, in breve, risveglia in lui l’antico amore.Des Grieux fugge con lei.
 

Atto quarto

L’Hôtel di Transilvania.
Ormai in miseria, Des Grieux tenta la fortuna al gioco. Desideroso di vendicarsi del rivale, Guillot invita Des Grieux a giocare. Ma, dopo aver perduto una considerevole somma di denaro, egli lo accusa di avere barato con la complicità dell’amante e denuncia Manon e Des Grieux alla polizia.Mentre l’intervento del Conte Des Grieux salva il figlio dalla prigione, la giovane è arrestata.
 

Atto quinto

La strada di Le Havre.
Lescaut e Des Grieux hanno tentato invano di far fuggire Manon, condannata alla deportazione. Corrompendo un sergente della scorta, Lescaut libera Manon che può riabbracciare Des Grieux. Pentita del suo passato, la giovane chiede perdono all’amato e muore, esausta, tra le sue braccia.
 
 
Alberto Bentoglio
CERCALA MIA SCALA
  English
Teatro alla Scala