Home page > La Stagione > Grandi opere per Piccoli > La Cenerentola per i bambini

print

La Cenerentola per i bambini

Gioachino Rossini

Con Grandi Opere per Piccoli il divertimento è grande anche per chi non è ancora grande.

Da questa Stagione alla Scala emozionanti storie d'opera curate ed elaborate appositamente per il pubblico più giovane e curioso.


Ogni spettacolo avrà una durata di circa 60 minuti, l’ideale per i bambini anche molto piccoli.


Quest’anno si parte il 4 novembre 2014 alle ore 17.00 con La Cenerentola di Rossini.  

Una Prima tutta dedicata ai bambini.


La fiaba più bella del mondo è ancora più bella alla Scala.  



Le recite aperte al pubblico


4 novembre 2014 ore 17.00

6 dicembre 2014 ore 17.00

28 dicembre 2014 ore 16.00

8 marzo 2015 ore 16.00

29 marzo 2015 ore 16.00

12 aprile 2015 ore 16.00
10 maggio 2015 ore 16.00

17 maggio 2015 ore 16.00

40 euro posto di platea e palco, da 5 a 20 euro posto galleria. Prevendita 10% sino al giorno precedente lo spettacolo. Se hai meno di 18 anni entri gratis. Non verrano rilasciati più di due biglietti gratuiti per ogni adulto. Il biglietto gratuito viene emesso previa presentazione del documento d'identità del minore.

Biglietteria filodrammatici
- Via Filodrammatici 2 ore 9-18 (solo il 15 settembre 2014) 
Biglietteria centrale - Galleria del Sagrato, MM Duomo ore 12-18 (i giorni successivi)
Infotel Scala 02 72003744 (tutti i giorni, ore 9-18)

E' inoltre possibile prenotare inviando una mail a biglietteria@fondazionelascala.it con copia dei documenti di identità di tutti i partecipanti, indicando la data scelta e la tipologia dei posti desiderati.



Recite per le scuole


5, 17, 18 e 24 novembre 2014 alle 11.00

26 e 27 marzo 2015 alle 11.00

Per informazioni e prezzi contattare il Servizio Promozione Culturale

tel. 02 88792013
fax 02 88792016
email ipiccoliallopera@fondazionelascala.it

 

Clicca sull'immagine sottostante per scaricare la brochure dove troverai maggiori informazioni sulle modalità di vendita e sui prezzi dei biglietti.

brochure300x111



 

 

 

 

 

Solisti e Orchestra dell'Accademia del Teatro alla Scala

 

In coproduzione con Festival di Salisburgo

 

 

Dal 4 Novembre 2014 al 17 Maggio 2015

Cantato in italiano

L'opera in poche righeApri 
La famosissima fiaba è di origine cinese, poiché in Cina il piede piccolo è considerato un simbolo di grazia femminile. Ma la povera orfana schiavizzata dalle antipatiche sorellastre, non viene scelta solo per la bellezza sepolta da un velo di cenere, ma per la sua bontà. E in Rossini “il principe azzurro” ha un aiutante furbo col quale si scambia gli abiti per meglio osservare i comportamenti delle aspiranti spose. Non c’è la magia in questa Cenerentola: al gran ballo la conduce Alidoro, maestro del principe, che lei aveva sfamato quando lui si era travestito da mendicante per mettere alla prova la sua generosità. E Cenerentola si dichiara infine innamorata dell’aiutante, senza sapere che è il vero principe. A differenza delle sorellastre, che sbagliano ogni mossa, sono brutte, ridicole e ambiziose, Cenerentola le azzecca tutte per trovare la sua felicità. La versione italiana della celebre fiaba di Perrault viene ridotta alla misura dei più giovani ascoltatori (per i bambini e per chi è rimasto giovane), ai quali piacerà un mondo la musica più divertente mai scritta. Un’orchestra di 12 esecutori suona per loro, i cantanti recitano e le scene sono disegnate per loro. Dopo aver ascoltato i gorgheggi di una matrigna-baritono, forse qualcuno un giorno dirà: sono stato alla Scala a cinque anni e morivo dal ridere…

Direzione 

Musica
Gioachino Rossini
Elaborazione musicale e arrangiamento
Alexander Krampe
Direttore
Maxime Pascal
Regia
Ulrich Peter
Scene
Luigi Perego
Costumi
Dorothea Nicolai



Media Partner

CERCALA MIA SCALA
  English
Teatro alla Scala