Home –  Stagione 2017-2018 –  Opera – 

Elektra

  • elektra 1
  • Elektra Waltraud Meier ph Brescia e Amisano 606498BADG
  • 013 K61A6689 Ricarda Merbeth nel ruolo di Elektra
  • Elektra Waltraud Meierph Brescia e Amisano 606508BADG
  • 062 K61A6872 Waltraud Meier e Ricarda Merbeth
  • Elektra ph Brescia e Amisano 606479BADG
  • 088 K65A7026 Frank van Hove, Roberto Saccà, Ricarda Merbeth
  • Elektra Waltraud Meier ph Brescia e Amisano 606548BADG
  • 078 K61A6971 Ricarda Merbeth nel ruolo di Elektra
  • Elektra Waltraud Meier gerfr
  • 035 K61A6771
  • 023 K61A6727 Ricarda Merbeth nel ruolo di Elektra
  • 045 K65A6897
  • 056 K61A6854 Ricarda Merbeth nel ruolo di Elektra
  • 101 K65A7073
  • Christoph von Dohnanyi ph Brescia e  Amisano 623513BADG
  • markus stenz
  • Henrik Nanasi 1
  • Patrice Chéreau  dfqwdqd
  • Ricarda Merberth ph Mirko Joeger Kellner
  • Hangler Regine da agenzia
  • Michael Volle
  • Roberto Saccà cr Dennis Yulov
Ph. Marco Brescia & Rudy Amisano
Dal 4 al 29 Novembre 2018
Richard Strauss

Durata spettacolo: 1 ora e 45 minuti

Coro e Orchestra del Teatro alla Scala
Produzione Teatro alla Scala in coproduzione con Festival d'Aix en Provence; Metropolitan Opera, New York; Finnish National Opera, Helsinki; Staatsoper Unter den Linden, Berlin; Gran Teatre del Liceu, Barcelona

 

Direttore 

Christoph von Dohnányi (4 novembre)

Markus Stenz (7, 10, 14, 18, 23 novembre)

Henrik Nánási ( 29 novembre)

Regia  Patrice Chéreau
Regia ripresa da Peter McClintock
Scene Richard Peduzzi
Costumi Caroline De Vivaise
Luci Dominique Bruguière
riprese da Marco Filibeck

CAST

Klytaemnestra Waltraud Meier
Elektra Ricarda Merbeth
Chysothemis Regine Hangler
Aegisth Roberto Saccà
Orest Michael Volle
Der Pfleger des Orest Frank van Hove
Die erste Magd Bonita Hyman
Die zweite Magd/Die Schleppträgerin Judit Kutasi
Die dritte Magd Violetta Radomirska
Die vierte Magd Anna Samuil
Die fünfte Magd Roberta Alexander
Die Aufseherin/Die Vertraute Renate Behle
Ein junger Diener Michael Laurenz
Ein alter Diener Ernesto Panariello

Il Maestro von Dohnányi dopo la prima del 4 novembre di Elektra non si è sentito fisicamente al meglio.
Il Maestro è quindi rientrato a Monaco per incontrare il suo medico curante e per questo motivo non può dirigere le recite del 7, 10, 14, 18, 23 novembre.
Siamo molto grati al Maestro MARKUS STENZ che ha dato la sua disponibilità a dirigere ELEKTRA.

7 novembre 2018

 

L'OPERA IN POCHE RIGHE

 

Nel 2013 Patrice Chéreau firmava la sua ultima regia: Elektra di Strauss, una coproduzione tra la Scala e alcuni dei più importanti teatri internazionali. Uno dei maggiori registi del secondo Novecento concludeva una parabola artistica che proprio a Milano, con Strehler al Piccolo Teatro, aveva mosso i primi passi e che negli ultimi anni aveva portato alla Scala spettacoli indimenticabili come Tristan und Isolde e Da una casa di morti. Quell’ultima Elektra tesa, essenziale nelle scene rigorose di Richard Peduzzi, torna in scena con una veste musicale adeguata: il grande Christoph von Dohnányi dirige di nuovo un’opera alla Scala, dove mancava dal Moses und Aron del 1977, mentre nelle parti principali appaiono Ricarda Merbeth, Waltraud Meier e Michael Volle.