Home –  Stagione 2017-2018 –  Opera – 

Alì Babà e i 40 ladroni

  • 20180619 AnsaldoAlibabà MartaBaffi 003
  • Cattura a video
  • 017 K61A0238
  • 065 K61A0345
  • 120 K65A9575
  • 158 K61A0559
  • 171 K61A0574
  • 20180619 AnsaldoAlibabà MartaBaffi 006
  • AnsaldoAlìBabà MargheritaGnaccolini 19 06 2018 35C0469
  • AnsaldoAlìBabà MargheritaGnaccolini 19 06 2018 35C0391
  • cavani
  • Carignani ph Robert Fischer..
  • Allievi Accademia Scala ph Brescia e Amisano 649314BADG
  • K65A3893 1
Dall'1 al 27 Settembre 2018
Luigi Cherubini

Durata spettacolo: 02 ore e 39 minuti incluso intervallo

Progetto Accademia

 

Coro e Orchestra dell'Accademia del Teatro alla Scala

Allievi della Scuola di Ballo dell'Accademia del Teatro alla Scala
Nuova Produzione del Teatro alla Scala

 

SINFONIA E PROLOGO 19 minuti / Pausa 2 minuti / PRIMO ATTO e SECONDO ATTO 53 minuti / Intervallo 25 minuti / TERZO ATTO 38 minuti / Pausa 2 minuti / QUARTO ATTO 20 minuti

 

Direttore  Paolo Carignani
Regia  Liliana Cavani
Scene Leila Fteita
Costumi Irene Monti
Luci Marco Filibeck
Coreografia Emanuela Tagliavia

CAST

Alì Babà

Alexander Roslavets (1, 5, 14, 19, 25 sett.)

Paolo Ingrasciotta (3, 9, 17, 21, 27 sett.)

Delia

Enkeleda Kamani (3, 9, 17, 21 sett.)

Francesca Manzo (1, 5, 14, 19, 25, 27 sett.)

Morgiane

Alice Quintavalla (1, 3, 5, 14, 19, 21, 25 , 27 sett.)

Marika Spadafino (9 e 17 sett.)

Nadir

Riccardo Della Sciucca (1, 5, 14, 19, 25, 27 sett.)

Hun Kim (3, 9, 17, 21 sett.)

Aboul-Hassan

Maharram Huseynov (3, 14, 21, 25 sett.)

Eugenio Di Lieto (1, 5, 9, 17, 19, 27 sett.)

Ours-Kan

Rocco Cavalluzzi (3, 9, 14, 17, 21, 25 sett.)

Maharram Huseynov (1, 5, 19, 27 sett.)

Thomar

Gustavo Castillo (1, 5, 9, 14, 17 sett.)

Lasha Sesitashvili (3, 19, 21, 25, 27 sett.)

Calaf Chuan Wang 
Phaor Ramiro Maturana

 

L'OPERA IN POCHE RIGHE

 

Dopo Die Zauberflöte e Hänsel und Gretel, il progetto di affidare uno spettacolo ogni stagione ai giovani dell’Accademia, facendoli lavorare per un anno con un regista e un direttore di rango, si concentra sugli autori italiani riproponendo l’ultima opera di Luigi Cherubini, che manca dal Piermarini dal 1963. I giovani allievi avranno la possibilità di lavorare per un anno con Liliana Cavani, che torna alla Scala dove ha firmato indimenticate regie di Manon Lescaut, Un ballo in maschera e naturalmente La traviata ma anche del capolavoro di Spontini La vestale, e con Paolo Carignani, direttore che ben conosce i segreti del repertorio italiano. Il risultato di questo periodo di preparazione sarà anche quest’anno uno spettacolo dello stesso livello artistico e impegno produttivo degli altri titoli della Stagione. La strettissima collaborazione fra il Teatro alla Scala e la sua Accademia costituisce un unicum a livello mondiale garantendo agli allievi una continuità tra percorso formativo ed esperienza artistica impossibile altrove.